6 Dritte Per Trovare Nuovi Affiliati Per la Tua Rete in Franchising Grazie all’Influencer Marketing

L’Influencer Marketing è davvero uno dei modi più efficaci per entrare rapidamente in contatto con persone interessate al tuo business in franchising.

Eppure, oggi, tutti i grandi marchi inseriscono gli influencer fra le proprie strategie di marketing e l’85% di loro sostiene di averne avuto beneficio.

Ecco allora di seguito 6 consigli per iniziare ad utilizzare l’Influencer Marketing allo scopo di far crescere il tuo franchising.

1. Cura la tua pagina Instagram

Instagram, con i suoi contenuti visivi ricchi, accattivanti e interessanti, sta crescendo e ha raggiunto oltre un miliardo di utenti mensili (di cui 20 milioni in Italia). Si tratta quindi di una grande opportunità per le aziende in franchising per incontrare clienti e nuovi affiliati.

In più, questa piattaforma di foto e video sharing che nel 2012 è stata acquisita da Facebook è quella più utilizzata soprattutto dagli influencer che, soprattutto attraverso la condivisione di storie, sono in grado di coinvolgere un grandissimo numero di follower.

2. Utilizza i Video

Comunicare attraverso le immagini è molto più facile che farlo con i contenuti scritti. Con i video lo è ancora di più.

Gli influencer lo sanno così bene che, infatti, sono coloro che maggiormente utilizzano questo tipo di strumento, sfruttando tutte le piattaforme di condizione possibili, da Instagram a Youtube e l’ultimo nato TikTok, che oggi spopola soprattutto fra i giovanissimi .

C’è solo una cosa più efficace dei video: i video live, l’immediatezza  aggiunge un elemento emotivo che attira e coinvolge.

3. Punta su contenuti autentici

Se decidi di ricorrere all’Influencer Marketing, la prima cosa che deve fare è dire addio alle foto di stock e agli annunci tradizionali.

Sarà infatti necessario che tutta la tua strategia di comunicazione sia improntata su contenuti autentici e messaggi il più possibili veri ed immediati.

4. Promuovi la condivisione di contenuti generati dagli utenti

Un tipo di contenuto autentico molto apprezzato dalle piattaforme di social media sono i contenuti generati dagli utenti. Rientrano in questa categoria anche i contenuti generati dagli influencer che parlano in modo positivo del tuo marchio.

Ciò detto, è evidente che la scelta dei tuoi influencer non dovrà essere fatta a caso. Solo così il tuo messaggio sarà percepito in modo amplificato.

Scegli influencer i cui followers abbiano caratteristiche in linea col profilo del tuo potenziale affiliato.

5. Coinvolgi i microinfluencer

Quando si pensa agli influencer, viene naturale pensare a Chiara Ferragni. Allora ti do una notizia: chiunque di noi può essere un influencer. Il requisito fondamentale è avere un buon numero di follower, oppure, nel caso dei microinfluencer avere un discreto numero di seguaci in un settore specifico.

Tanto per farti un’idea ci sono:

  • Mega-influencer: hanno milioni di followers e sono per lo più celebrità;
  • Macro-influencer: hanno tra 100.000 e 1 milione di followers;
  • Micro-influencer: hanno tra 1.000 e 100.000 followers ma possono avere un grado di autenticità più elevato;
  • Nano-influencer: hanno meno di 1.000 followers ma hanno un’enorme influenza nelle loro nicchie.

Spetta ovviamente al franchising scegliere il giusto tipo di influencer, ma a mio avviso puntare su micro e nano influencer potrebbe essere la scelta ottimale.

6. Stabilisci una strategia di lungo termine

Quando si fa Influencer Marketing non si deve avere fretta. Molti pensano che ricorrendo ad ambasciatori del brand i risultati in termini di vendite, contratti e popolarità arrivino subito.

Niente di più errato! Non si tratta di pubblicità tradizionale dove il messaggio punta unicamente a far fare un’azione.

Qui il discorso è molto diverso. Il coinvolgimento degli Influencer presuppone che alla base ci siano una strategia di content marketing e di storytelling più ampia il cui scopo è quello di sviluppare una relazione di lungo termine con gli utenti che alla fine porti ad una conversione.

Ecco perché se stai pensato ad utilizzare uno o più influencer, sappi che questo rapporto potrebbe durare mesi e che i maggiori risultati si vedranno comunque col tempo.

Spero di essere stata abbastanza convincente e di averti fatto comprendere quanto possa essere utile per il tuo franching sviluppare una strategia di Influencer Marketing.

Elena Delfino
Elena Delfino
Giornalista specializzata in narrazione di impresa. Scrive di imprenditoria e franchising dal 2001. Autrice e responsabile dei contenuti di Start Franchising, online e offline, collabora con Il Sole 24 Ore e con il blog Alley Oop - l'altra metà del Sole. Scrive monografie di impresa per Il Sole 24 Ore cultura.

Ti è piaciuto l'articolo?

Resta in contatto con noi

Iscriviti alla newsletter e riceverai tanti altri consigli di marketing per la tua insegna di franchising. Se ti iscrivi oggi riceverai il nostro ebook gratuito per calcolare il budget da dedicare alla lead generation in base ai tuoi obiettivi di aperture

>